Napoli: cooperative Gesco, candidatura De Magistris e' insufficiente
Napoli: cooperative Gesco, candidatura De Magistris e' insufficiente
'Situazione sconfortante, destra e sinistra inadeguate non sanno esprimere candidato'

Napoli, 1 mar. - (Adnkronos) - "Luigi De Magistris e' l'unico candidato che finora una parte del centrosinistra e della societa' civile sia riuscita a schierare ma e' assolutamente insufficiente: questa competizione elettorale richiede uno sforzo di contenuto in grado di unire oltre i partiti, che hanno dimostrato di non essere capaci". Cosi' il presidente del Gruppo di imprese sociali 'Gesco', Sergio D'Angelo, commenta all'ADNKRONOS la discesa in campo di Luigi De Magistris alle prossime elezioni comunali di Napoli.

"De Magistris viene da un percorso politico importante di oltre due anni - precisa D'Angelo - In assoluto non penso sia utile per nessuno ricorrere ai magistrati: quando la politica ricorre ai magistrati e' perche' ha poco altro da offrire. Ed e' un problema persino peggiore quando si ricorre ai prefetti, perch non solo si dimostra difficolta' politica ma anche che il ceto politico cresciuto in questi anni non e' sufficientemente autorevole".

"La situazione a Napoli e' sconfortante - sottolinea D'Angelo - perch attualmente l'amministrazione sta dimostrando ai cittadini di non essere piu' in grado di governare, mentre restano irrisolti problemi seri che sono stati a lungo trascurati. C'e' l'impressione che tanto a destra quanto a sinistra non si e' all'altezza di risolvere i problemi della citta'. Il sintomo piu' grave di questa inadeguatezza sia degli uni che degli altri schieramenti e' che non sappiano ancora su quali candidati puntare, con l'aggravante che il centrosinistra ha pure celebrato le primarie". (segue)

(Laf/Col/Adnkronos)