Rai: in terza bozza Butti alternanza settimanale bipartisan fra talk show
Rai: in terza bozza Butti alternanza settimanale bipartisan fra talk show

Roma, 1 mar. - (Adnkronos) - L'atto di indirizzo sul pluralismo ancora al centro delle prove di avvicinamento fra maggioranza e opposizione nella commissione di Vigilanza Rai. Oggi, infatti, il senatore Alessio Butti (Pdl) ha presentato una nuova bozza, la terza, e questa volta ha proposto di alternare i conduttori di diversa formazione culturale di settimana in settimana, vale a dire che, se una settimana vanno in onda Ballar il marted e Annozero il gioved (giorni in cui di norma comincia e finisce l'attivit di Camera e Senato), la settimana successiva, negli stessi due giorni, ci saranno altri talk show condotti da persone di diversa formazione culturale.

Si tratta comunque di una proposta che il Pdl chiede alla Rai di valutare, tanto che l'articolo del testo a firma Butti recita, nel dettaglio: "la Rai valuti l'opportunit di sperimentare" questa nuova modalit. Insomma non si tratta di un atto che, secondo gli intenti del Pdl, deve essere considerato come cogente dall'Azienda di viale Mazzini.

"Tenuto conto dell'attuale distribuzione, durante la settimana, delle diverse tipologie di trasmissioni - recita il testo Butti - che concentrano nella prima serata del marted e del gioved i programmi pi importanti di approfondimento politico, onde evitare il determinarsi di una evidente posizione dominante da parte di alcuni operatori dell'informazione rispetto ad altri, la Rai valuti l'opportunit di sperimentare l'apertura di altri spazi informativi e/o di approfondimento affidati ad altri conduttori, da posizionare negli stessi giorni (marted e gioved), alla stessa ora (prima serata), sulle stesse reti e con le stesse risorse esistenti secondo una equilibrata alternanza settimanale".

(Rev/Pn/Adnkronos)