Coni: Palmeri (Fli), Milano in grave deficit di impianti sportivi
Coni: Palmeri (Fli), Milano in grave deficit di impianti sportivi

Milano, 1 mar. (Adnkronos) - “A Milano gli impianti sportivi sono insufficienti per qualit e quantit, secondo gli stessi dati del Coni, con grave deficit per l’offerta sia di base sia di vertice". Lo afferma Manfredi Palmeri di Fli, presidente del Consiglio comunale di Milano, in relazione all'inaugurazione della nuova sede del Coni di via Piranesi a Milano. "Gi nel 2009 - continua - avevamo denunciato che il dichiararsi 'Capitale europea' tradiva la realt se non era vista nel modo corretto: non un riconoscimento, ma un punto di partenza e uno stimolo. Eravamo controcorrente tra un'(auto)celebrazione e l'altra, ma anche ora si dimostra che avevamo ragione, come sanno bene gli operatori dello sport".

Per Palmeri "il grande sforzo effettuato dal Comitato di cui la nostra Citt beneficia e che deve meritare attraverso un impegno sullo sport, che contrariamente a quanto avvenuto e avviene, produca risultati sostanziali in termini di progetti strutturali".

Secondo Palmeri “occorre investire subito, anche destinando parte dei fondi derivanti dalle alienazioni immobiliari (pure programmate e future), razionalizzando gli impianti e ripensando la stessa MilanoSport. La Corte dei Conti inoltre ha gi chiarito che i Comuni possono utilizzare i proventi delle dismissioni per le opere pubbliche: gli investimenti, quindi, possono e devono essere fatti anche nello sport, a partire da quello di base, con le associazioni e il privato sociale, elementi centrali e non residuali”.

(Red-Tog/Gs/Adnkronos)