Fus: Tremonti apre ma sindacati confermano sciopero 25 marzo/Il punto (2)
Fus: Tremonti apre ma sindacati confermano sciopero 25 marzo/Il punto (2)
fra gli obiettivi dell'iniziativa il ripristino del Fus 2011 a 474 milioni

(Adnkronos) - "Ringraziamo ovviamente il Maestro Muti - ha aggiunto il leader della Slc Cgil - che ha saputo dire parole forti e giuste. Aspettiamo risposte chiare complete e esaurienti per migliaia di produttori e lavoratori. Lo sciopero del 25 marzo ovviamente confermato. C’ bisogno di ben altro per fermare una protesta giusta e sacrosanta, fatta nell’interesse del paese e non di una categoria".

Fra meno di dieci giorni quindi braccia incrociate per fare pressing sul governo per convincerlo a rifinanziare "il Fus 2011 a 474 milioni di euro (basterebbe nell’immediato non dividere in due le giornate elettorali e referendarie previste nella prossima primavera che comportano un costo stimato di 300 milioni di euro); a fare "vere riforme con leggi di Sistema e reti protettive; ad aprire "un tavolo interministeriale per l’attuazione di tutti gli strumenti di protezione sociale applicabili ai nostri settori".

Non solo. Fra gli obiettivi della protesta c' anche "la modifica dell’iniqua tassa sul biglietto del Cinema"; la nomina di un "ministro nel pieno delle sue prerogative e un dicastero in grado di tutelare gli interessi complessivi della categoria" ed infine il rinnovo "in tempi celeri dei contratti collettivi nazionali". (segue)

(Rev/Gs/Adnkronos)