Enel: societa' dona villaggio di Oschiri a onlus per recupero giovani
Enel: societa' dona villaggio di Oschiri a onlus per recupero giovani
Gnudi consegna in Vaticano chiavi a Don Delogu alla presenza card. Bertone

Roma, 26 mar. - (Adnkronos) - Enel Cuore dona alla Onlus Orizzonti di Speranza il villaggio di Oschiri, dove verr realizzato un centro di accoglienza giovanile. Oggi in Vaticano, alla presenza del Segretario di Stato, Cardinal Tarcisio Bertone, il presidente di Enel e di Enel Cuore, Piero Gnudi, ha consegnato le chiavi della struttura situata nella provincia di Olbia-Tempio a Don Luigi Delogu, presidente dell’associazione Orizzonti di Speranza. E' quanto viene comunicato da Enel Cuore, la Onlus di Enel nata nel 2003 con lo scopo di dar vita a iniziative di solidariet sociale in Italia e all’estero.

Il complesso sar adibito a centro di accoglienza e di riabilitazione residenziale per giovani che vivono in condizioni di disagio, con problemi di dipendenza, psicologici o penali. Il progetto del villaggio di Oschiri, promosso dall’Associazione “Orizzonti di Speranza”, stato valutato positivamente da Enel Cuore Onlus che ne ha riconosciuto la validit per il territorio sardo, dove ad oggi ci si affida a strutture extra regionali nel 65% dei casi.

Il villaggio, costituito da 24 villini unifamiliari su due piani, da una sala che fungeva da cinema, una palazzina polivalente di 3 livelli e una struttura che veniva utilizzata come edificio scolastico nato negli anni ‘50 ed stato abitato sino agli anni ’90 dalle famiglie dei dipendenti Enel occupati nella adiacente centrale idroelettrica del Coghinas. (segue)

(Sec-Arm/Zn/Adnkronos)