Gemelle scomparse: pezzi trovati su binari non sono del registratore di Schepp
Gemelle scomparse: pezzi trovati su binari non sono del registratore di Schepp

Foggia, 26 mar. - (Adnkronos) - I pezzi del registratore audio a cassette ritrovati due settimane fa sui binari vicino alla Stazione ferroviaria di Cerignola 'Campagna', non appartengono a quello solitamente utilizzato da Matthias Schepp, l'ingegnere svizzero, padre delle gemelline scomparse Alessia e Livia, 7 anni, suicidatosi la sera del 3 febbraio. L'uomo fu investito da un treno Eurostar Milano-Bari, lasciando dietro di se' il mistero sulla sorte delle bambine. Gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Foggia, dopo il ritrovamento, hanno fotografato i pezzi e li hanno mandati alla ditta costruttrice, la Olimpus.

I tecnici dell'azienda, sulla base di un primo esame, ne avevano stabilito la compatibilita' con il modello normalmente utilizzato da Schepp. Successivamente a una verifica piu' approfondita, compiuta anche nei depositi della societa', hanno invece stabilito che quello di Schepp e' un modello vecchio, ormai fuori produzione, mentre i pezzi del registratore ritrovati lungo i binari appartengono a un modello piu' recente. Tra i reperti c'erano anche delle cuffiette. Nei giorni scorsi, proprio in seguito al ritrovamento, lungo i binari sono state svolte approfondite ricerche del nastro del registratore dove, nel lungo e misterioso viaggio, dalla Svizzera, attraverso la Francia, verso l'Italia, Schepp potrebbe aver lasciato qualche traccia interessante.

Gli inquirenti sono in attesa dei risultati dell'autopsia sul corpo di Schepp a cura del professor Vittorio Fineschi, direttore dell'Istituto di Medicina legale dell'Universita' di Foggia. Il corpo della vittima era irriconoscibile. I risultati piu' significativi potrebbero venire dall'esame tossicologico. L'uomo potrebbe avere ingerito alcool per darsi coraggio o per annebbiare i riflessi prima del suicidio. Una bottiglia fu trovata li' vicino. Schepp fu visto barcollare sui binari da alcuni testimoni prima dell'arrivo del treno. Attesa anche per i risultati del microchip del navigatore satellitare per auto che e' stato inviato prima negli Usa e poi in Corea.

(Pas/Pn/Adnkronos)