Immigrati: sbarco su costa calabrese, rintracciati 18 clandestini
Immigrati: sbarco su costa calabrese, rintracciati 18 clandestini

Taranto, 26 mar. - (Adnkronos) - Diciotto immigrati clandestini sono stati fermati ieri nel tardo pomeriggio sulla costa di Bianco, in provincia di Reggio Calabria, grazie a un'operazione congiunta di un guardacoste della Guardia di Finanza del Gruppo Aeronavale di Taranto, in cooperazione con le vedette veloci del Reparto Operativo Aeronavale calabrese del Corpo, e dei Comandi territoriali e costieri. Erano appena sbarcati da un gommone d’altura dotato di due potenti motori fuoribordo che e' stato sequestrato. La zona e' ormai da tempo interessata da episodi di sbarco di clandestini, che ha registrato nell’ultimo mese il sequestro di un altro gommone analogo. Ieri nel primo pomeriggio e' arrivata la segnalazione del gommone che si dirigeva sulle coste italiane.

Il guardacoste del Gruppo Aeronavale e le due vedette veloci del Reparto Operativo Aeronavale calabrese della Guardia di Finanza, unitamente ad un'altra unita' della Guardia Costiera, hanno raggiungeto e stretto sotto costa il gommone che, vistosi senza via di fuga, dirigeva sulla spiaggia di localit 'Ala azzurra' (comune di Bianco) dove e' stato fatto arenare. Qui gli scafisti, unitamente agli immigrati, hanno cercato la fuga. La ricerca ha consentito il rintraccio di 18 clandestini tra cui un minorenne, tre donne e quattordici uomini, facenti parte di un gruppo di circa 25 persone di varie nazionalita' nord africane. Sono in corso gli accertamenti per arrivare all’identificazione degli scafisti.

(Pas/Zn/Adnkronos)