Lombardia: Formigoni, Golfari maestro di regionalismo (3)
Lombardia: Formigoni, Golfari maestro di regionalismo (3)

(Adnkronos) - I lavori sono stati aperti dal consigliere segretario dell’ufficio di presidenza, Carlo Spreafico, promotore del convegno, che ha portato i saluti del Presidente del Consiglio regionale Davide Boni, del senatore Franco Marini e di Giuseppe Guzzetti. "Cesare Golfari -ha detto Spreafico- stato figura di primo piano del regionalismo che insieme a Bassetti ha dato corpo alla prima fase di avvio delle Regioni, non solo acquistando per 52 miliardi di lire nel 1978 Palazzo Pirelli, simbolo della Lombardia nel mondo, ma anche scegliendo la rosa camuna bianca in campo verde come bandiera lombarda. Una sintesi tra modernit e storia tuttora attuale e inconfondibile.

Spreafico ha ricordato che "Golfari ha gestito la fase del disastro dell’Icmesa e la fine delle grandi crisi industriali che dalla seconda met degli anni 70 trasformeranno l’economia regionale. Nel 1974 affermava che la creazione delle Regioni aveva introdotto un sostanziale decentramento politico, ma questo non era ancora sufficiente. L’idea e la pratica di un federalismo solidale e sussidiario –ha concluso Spreafico- sempre stata alla base del pensiero politico dei cattolici democratici di cui Golfari stato un rappresentante”.

“Un uomo lungimirante” lo ha definito il presidente dell’Associazione Consiglieri, Luigi Corbani. "Un politico coraggioso”, ha sottolineato il presidente di Aiccre Lombardia, Luciano Valaguzza. “Il suo esempio -ha detto Piero Bassetti a proposito di Cesare Golfari, tracciandone la figura di politico e amministratore- ci deve oggi invitare a interrogarci e riflettere sul ruolo e il valore della politica, facendoci tutti quanti un serio esame di coscienza”. A conclusione del convegno, il Consigliere Segretario Carlo Spreafico ha consegnato a nome del Consiglio regionale una targa alla famiglia Golfari come segno di ringraziamento per il lavoro svolto dall’esponente politico lecchese al servizio della Lombardia.

(Red-Sef/Pn/Adnkronos)