Maltempo: Comitato Terre Joniche, mancano atti concreti
Maltempo: Comitato Terre Joniche, mancano atti concreti
dopo alluvioni 1 marzo in Basilicata e Puglia

Matera, 26 mar. - (Adnkronos) - A Metaponto (Matera) si e' riunito nuovamente il Comitato per la difesa delle Terre Joniche che si e' costituito dopo le alluvioni del 1 marzo che hanno devastato la fascia Metapontina jonica e la zona di Ginosa, in provincia di Taranto. Il comitato ha annunciato di essere ''in mobilitazione'' e di attendere ''provvedimenti concreti'' per superare questa fase di emergenza.

A tal proposito e' stata avanzata la richiesta al Governo di dichiarare lo stato di emergenza anche per la Puglia, o quantomeno per la provincia di Taranto, in quanto e' stato proclamato solo per la Basilicata. L'altra richiesta riguarda l'emissione di ''provvedimenti di sospensione di pagamenti, scadenze ed esecuzioni per aziende e famiglie nei territori colpiti'' di cui ''non vi e' traccia''.

Il Comitato ha convocato una nuova assemblea per giovedi' prossimo alle ore 18 al Borgo di Metaponto (nella palestra presso il Museo) ''per decidere nuove forme di lotta gia' dai giorni successivi se non ci saranno state risposte chiare alle richieste di misure per fronteggiare la crisi''.

(Nfr/Ct/Adnkronos)