Omicidio Meredith: guerra tra parti su attendibilita' clochard/Il punto (2)
Omicidio Meredith: guerra tra parti su attendibilita' clochard/Il punto (2)
Curatolo si e' detto certo di aver visto Sollecito vicino via della Pergola

(Adnkronos) - Curatolo, che stamane in aula ha detto di aver dormito sulle panchine della piazza che si trova a pochi passi dalla casa in cui venne uccisa Meredith per quasi otto anni, ha detto di essere certo di aver visto Raffaele Sollecito perch lo conosceva in quanto viveva di fronte al ristorante di alcuni tunisini da cui spesso andava a mangiare.

Inoltre ha detto di essere certo di averli visti quella sera perch in piazza Grimana c’era stato il mercato, che si teneva di marted e gioved, ed effettivamente quel primo novembre era un giovedi’. Incalzato dalle domande dell’avvocato Giulia Bongiorno, tornata oggi in aula dopo la maternit, Curatolo ha anche affermato che quella sera c’era molta gente in piazza e molti autobus in partenza per le discoteche. Circostanza questa, almeno parzialmente smentita, dai testimoni portati a deporre dalla difesa di Raffaele Sollecito.

Curatolo poi rispondendo alle domande del giudice a latere, ha detto: “ho sempre fatto uso di droga. Nel 2007 prendevo l’eroina” ma, ha tenuto a precisare che “l’eroina non allucinogena”. Quanto alla sua condizione, su cui il giudice ha fatto domande, Curatolo attualmente detenuto in carcere a Perugia in esecuzione di un cumulo di condanne relative a questioni di droga diventate definitive, ha detto prima di risiedere “a casa”, poi “in carcere”. “Ma non ho ancora capito il perch” ha precisato. Ha poi detto di avere dei precedenti penali per droga e per altri reati legati alle sue posizioni politiche. L’uomo si infatti definito un “anarchico cristiano che dopo aver letto la bibbia ha deciso di vivere come Cristo”. (segue)

(Fmr/Ct/Adnkronos)