Omicidio Meredith: il testimone chiave, presi eroina la sera in cui vidi Amanda e Raffaele
Omicidio Meredith: il testimone chiave, presi eroina la sera in cui vidi Amanda e Raffaele

Perugia, 26 mar. - (Adnkronos) - “Ho sempre fatto uso di droga. Nel 2007 prendevo l’eroina” . Lo ha detto il testimone dell’accusa Antonio Curatolo in aula questa mattina rispondendo al giudice a latere, che gli ha fatto alcune domande sulla sua situazione attuale e passata. Curatolo, ha tenuto comunque a precisare che “l’eroina (di cui ha detto di aver fatto uso anche quando avrebbe visto i due imputati la sera del delitto, ndr) non allucinogena”.

Quanto alla sua condizione, Curatolo attualmente detenuto in carcere a Perugia in esecuzione di un cumulo di condanne relative a questioni di droga diventate definitive, ha detto prima di risiedere “a casa”, poi “ in carcere”. “ Ma non ho ancora capito il perch” ha precisato. Ha poi detto di avere dei precedenti penali per droga e per altri reati legati alle sue posizioni politiche. L’uomo si infatti definito un “anarchico”.

(Fmr/Pn/Adnkronos)