Roma: Battaglia (Pd), Alemanno non parli di espulsioni rom
Roma: Battaglia (Pd), Alemanno non parli di espulsioni rom

Roma, 26 mar. - (Adnkronos) - "Sui nomadi Alemanno, in cerca di una boccata d'ossigeno dall'impopolarita', si affida come sempre all'allure della propaganda". Lo dichiara il consigliere provinciale del Pd di Roma Pino Battaglia."Dopo averne promesse addirittura 20mila in campagna elettorale, - continua - naturalmente senza alcun seguito, con faccia tosta continua a cavalcare il tema delle espulsioni e l'insicurezza dei cittadini da lui stesso alimentata secondo convenienza".

"Il sindaco - aggiunge Battaglia - per tre anni ha lasciato che i campi rom esplodessero o nascessero dove capita, ha deportato senza alcuna progettualita' uomini, donne, bambini da un luogo all'altro e ha dimostrato di non avere un'idea su come affrontare la questione rom a parte declinare le voci dei suoi verbi preferiti: cacciare, sgomberare, promettere. Una sola cosa e' certa: il tentativo di Alemanno di esportare le questioni irrisolte fuori Roma, rinchiudere da qualche parte in provincia i rom, buttare la chiave e non pensarci pi'.

"Il tentativo di Alemanno - conclude il consigliere Pd - e' innescare potenziali bombe sociali in qualche piccolo comune inadatto a fornire l'assistenza necessaria e poi scappare. Il sindaco la pianti dunque col suo mercatino itinerante della politica degli spot e la smetta di prendere in giro i cittadini" .

(Det/Ct/Adnkronos)