Salerno: violenta, droga e tenta di far prostituire ragazzina, arrestato
Salerno: violenta, droga e tenta di far prostituire ragazzina, arrestato
altre due persone denunciate per averle estorto piccole somme sotto minaccia di raccontare tutto ai genitori

Napoli, 26 mar. (Adnkronos) - Un romeno di 19 anni stato arrestato dai carabinieri a Marina di Cameronta nel salernitano, in base ad una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip presso il Tribunale di Vallo della Lucania su richiesta della Procura. L'indagato accusato di violenza sessuale aggravata, commessa ai danni di una minore di 14 anni con l'uso di droghe e di estorsione continuata e di tentata riduzione in schiavit finalizzata alla prostituzione minorile aggravata.

E' stata la stessa giovane vittima a raccontare tutto ai carabinieri di Marina di Camerota. Interrogata alla presenza di un assistente sociale e di un'educatrice di sostegno, la giovane vittima ha raccontato la sua vicenda agli investigatori che hanno fatto scattare le indagini fino ad arrivare all'identificazione e all'arresto del malvivente romeno. Riscontri alle dichiarazioni della bambina sono arrivate anche dalla madre. Altri riscontri sono arrivati dagli esami medico-specialistici-ospedalieri cui stata sottoposta al vittima.

Altre due persone sono state denunciate in stato di libert, un uomo ed una donna entrambi di nazionalit romena che, pur non partecipando all'attivit criminosa posta in essere dal 19enne si sarebbero resi responsabili autonomamente di estorsione ai danni della minore minacciandola di rivelare tutto ai genitori se non avesse consegnato loro piccole somme di denaro. L'indagato stato rinchiuso nel carcere di Vallo della Lucania.

(Iam/Col/Adnkronos)