Agricoltura: Romano, sono un ministro del Sud, accorciero' distanze con Nord
Agricoltura: Romano, sono un ministro del Sud, accorciero' distanze con Nord
tre ministri in tre anni? Non e' fatto nuovo, riconquistare centralita' a Bruxelles

Roma, 26 mar. - (Adnkronos) - Uno sguardo all'agricoltura nel Mezzogiorno ma anche a tutto il territorio nazionale per accorciare le distanze tra Nord e Sud. Sono le prime linee programmatiche annunciate alla radio, dal neo minsistro delle Politiche Agricole Saverio Romano, intervistato durante la trasmissione, "La Terra: dal campo alla tavola" su Radio 1.

"Sono un ministro del Sud che lavora per accorciare le distanze tra Nord e Sud e voglio lavorare per l'agricoltura nazionale tutta - dichiara Romano - tenendo conto che c' molto da fare in tutti i settori e c' molto da fare soprattutto a Bruxelles. Riconquistare centralit a Bruxelles significa poter dare una risposta a tutti in Italia nei diversi settori e nelle diverse aree geografiche".

Quanto ai cambiamenti al dicastero dell'Agricoltura, prima guidato dall'attuale presidente del Veneto Luca Zaia e poi da Giancarlo Galan, ora ministro dei Beni culturali, nel corso di soli tre anni, Romano risponde "i cambiamenti di questi ultimi anni sono nuovi per la cosiddetta Seconda Repubblica io voglio ricordare invece, - spiega il neo ministro - che non molto tempo fa i ministri dell'Agricoltura cambiavano ogni anno, quindi averne cambiato soltanto tre non sconvolge quello che comunque un dicastero che funziona perch ha ottimi dirigenti, ottimi funzionari che sanno anche imporsi nel confronto europeo. Io spero di poter dare un contributo".

(Arm/Pn/Adnkronos)