Immigrati: vicesindaco Roma, mettere fine a vergogna Cie
Immigrati: vicesindaco Roma, mettere fine a vergogna Cie

Roma, 26 gen. (Adnkronos) - “La nuova clamorosa protesta degli immigrati rinchiusi nel Cie di Ponte Galeria, che ieri sera si sono nuovamente cuciti la bocca, dopo la protesta messa in atto poco prima di Natale, conferma, una volta di pi, che si perso e si sta continuando a perdere tempo prezioso per mettere fine a una vergogna indegna del nostro Paese. Non si possono trattenere persone che non hanno commesso alcun reato in strutture degradate e insalubri come i Cie”. E’ quanto dichiara Luigi Nieri, vicesindaco di Roma Capitale.

“Le condizioni vergognose in cui sono costretti a vivere i migranti rinchiusi nei Cie italiani testimoniano in maniera plastica che la nostra legislazione in materia di immigrazione presenta gravissimi vulnus, sbagliata e va corretta con urgenza. Queste strutture vanno superate al pi presto - aggiunge Nieri - Nei prossimi giorni verificheremo le condizioni dei protagonisti della protesta, che sono monitorate dai sanitari presenti nella struttura e risultano in buone condizioni, malgrado abbiano annunciato uno sciopero della fame che purtroppo rischia di provarli ulteriormente”.

(Red/Ct/Adnkronos)