Napoli: si finse poliziotto e con complici rapino' farmacista, 5 arresti
Napoli: si finse poliziotto e con complici rapino' farmacista, 5 arresti

Napoli, 26 gen. (Adnkronos) - I carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna (Napoli) hanno arrestato cinque persone, ritenute responsabili a vario titolo di rapina aggravata in abitazione. L’operazione, per l'esecuzione di quattro arresti in carcere e uno ai domiciliari, stata eseguita tra Napoli, Casoria e Casalnuovo di Napoli. I cinque sono ritenuti i rapinatori che, il 24 luglio scorso, hanno messo a segno un 'colpo' nella casa di un farmacista di Casalnuovo.

Sono infatti riusciti a entrare nella villa perche' uno, travestendosi da agente di polizia, ha ingannato la governante. Dopo l’irruzione nella casa del finto agente, di un complice che portava sul volto una maschera da sub e di altra persona, i tre hanno immobilizzato la donna minacciandola con una pistola puntata al volto, cercando di costringerla a riferire dove fossero soldi e preziosi. Nel frattempo una vicina del farmacista aveva sentito le urla di aiuto della governante e aveva telefonato al proprietario di casa, che a sua volta si era rivolto ai carabinieri. I rapinatori, disturbati, sono fuggiti portando via oggetti preziosi del valore di alcune migliaia di euro.

Sul posto i carabinieri hanno bloccato una persona, poi fuggita dopo un breve inseguimento a piedi. Nel corso delle indagini gli investigatori sono riusciti a risalire al loro ruolo di cinque persone coinvolte nella rapina: uno stato l’ideatore e l’organizzatore insieme a un secondo, che attendeva i complici in auto nei pressi della casa. Un altro arrestato il rapinatore che si travestito da agente, mentre la donna, una vicina del farmacista, doveva impedire che i vicini di casa si accorgessero di quanto stava accadendo distraendoli.

(Red/Ct/Adnkronos)