Senato: domani conferenza 'Lotta alla contraffazione e rilancio crescita'
Senato: domani conferenza 'Lotta alla contraffazione e rilancio crescita'
Apre i lavori Grasso - intervengono Tajani, Capolupo e Paleggi

Roma, 26 gen. (Adnkronos) - 'Lotta alla contraffazione e rilancio della crescita'. E' il titolo della conferenza che si terr domani, alle 14.30, presso la Sala Zuccari del Palazzo Giustiniani del Senato. All'evento, organizzato dalla Commissione europea in collaborazione con la Guardia di Finanza come parte della campagna di sensibilizzazione della Commissione, interverranno il vicepresidente della Commissione europea, responsabile per l'Industria e l'Imprenditoria, Antonio Tajani, il comandante Generale della Guardia di Finanza, Saverio Capolupo, il direttore generale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Giuseppe Peleggi, e altri esponenti delle autorit e delle associazioni di categoria italiane ed europee.

Ad aprire i lavori sar il presidente del Senato, Pietro Grasso. La conferenza sar moderata dal giornalista Antonio Selvatici, autore di libri e inchieste sul fenomeno della contraffazione. Il giro d'affari della merce contraffatta a livello globale stimato a circa 200 miliardi di dollari, con un possibile raddoppio prima del 2020. Questo fenomeno danneggia gli imprenditori onesti, lo Stato e i consumatori. I prodotti contraffatti, oltre a non pagare tributi, sono realizzati nel mancato rispetto degli standard di sicurezza e di qualit e in violazione della propriet intellettuale.

''Il contrasto a questo fenomeno -spiega una nota- un elemento chiave, non solo per tutelare i consumatori, ma per lo stesso rilancio della crescita, della competitivit e dell'occupazione, oltre che per il risanamento delle finanze pubbliche. In un mercato europeo senza frontiere interne, nessuno Stato membro pu fare nulla da solo per contrastare la contraffazione. L'Italia stessa, pur con strumenti investigativi e giudiziari all'avanguardia a livello europeo, quali la Guardia di Finanza e le Procure, pu fare poco nei confronti dell'ingresso di merci contraffatte nell'Ue da altre frontiere esterne; o relativamente alla produzione di merci contraffatte in altri Stati membri meno sensibili al fenomeno''. La campagna della Commissione europea, lanciata dal vicepresidente Tajani, finalizzata ad alzare il livello di guardia in tutti gli Stati membri, sensibilizzando cittadini e autorit ai pi alti livelli.

(Red/Ct/Adnkronos)