Shoah: Milano si mobilita per la 'Giornata della memoria' (2)
Shoah: Milano si mobilita per la 'Giornata della memoria' (2)

(Adnkronos) - Aperto al pubblico invece “Il canto del popolo ebraico massacrato” presso la Biblioteca “Niguarda”, alle ore 18: Marina De Col e Maria Vittoria Jedlowski mettono in scena “Il canto del popolo ebraico massacrato”, poema epico-tragico del popolo ebraico di fronte al proprio sterminio, affidandolo a una voce recitante e agli accordi di una chitarra solista. Tratto dall’omonimo libro di Yitzha Katzenelson.

Sempre alle ore 18, presso la Biblioteca Sormani si svolge “Diciotto passi. Identit ebraica e Shoah”, conferenza con proiezione video e lettura di brani tratti dal romanzo di Paola Fargion, intitolato appunto “Diciotto passi. Alla ricerca delle radici smarrite”. Presenta Giulia Ichino e accompagna al violino Patrizia Bettiga.

Alla Biblioteca “Dergano-Bovisa”, infine, alle ore 20.45, letture di Antonella Imperatori Gelosa tratte dal libro “A Gusen il mio nome diventato un numero” di Angelo Signorelli, deportato politico. Eventi anche nelle Zone. Alle ore 9:30, e fino alle ore 12, il Consiglio di Zona 5 organizza presso l'auditorium “Centro Puecher”, in via Dini 7, l’iniziativa/incontro "Noi, testimoni oggi" che vedr gli interventi del giornalista Gad Lerner, del Presidente del Centro studi “Beth Shlomo” di corso Lodi Eugenio Schek e degli studenti degli Istituti scolastici Kandinskj, Feltrinelli e Agnesi. Nell'atrio dell'auditorium allestita una mostra fotografica sul tema della "Memoria" curata dagli studenti del Liceo Allende-Custodi. (segue)

(Red/Ct/Adnkronos)