Shoah: italiano trova 157 diplomi di deportati, mercoledi' consegna a familiari/Adnkronos (3)
Shoah: italiano trova 157 diplomi di deportati, mercoledi' consegna a familiari/Adnkronos (3)
Ultimo tema datato 5 luglio '42 a pochi giorni da un blitz dei nazisti

(Adnkronos) - La ricerca di Crescenzi continua. "Ho trovato tanti documenti - racconta - registri di classe, documenti d'identit e circa 170 diplomi di licenza media, di liceo e della scuola commerciale. 'Perch mai non ritirarli?', mi sono chiesto. La risposta in molti casi era semplice: di quei 170 diplomi, 157 erano destinati a studenti ebrei". Oltre ai diplomi, Crescenzi trova tanti altri temi, "l'ultimo datato 5 luglio '42. Pochi giorni dopo, l'undici luglio del 42 per l'esattezza, i nazisti radunarono 10.000 ebrei in una piazza di Salonicco, piazza della Libert, e li spedirono ai lavori forzati in miniera".

Dopo aver ricostruito quelle 157 vite spezzate, Crescenzi cerca i familiari delle vittime e i sopravvissuti. "Ho creato una lista, quella che chiamo la 'lista Crescenzi' - spiega - e l'ho inviata a New York, Israele e in tutti i Paesi dove ci sono delle comunit israelitiche". Per ora, Crescenzi ha rintracciato "otto famiglie, alle quali mercoled prossimo consegner i diplomi, ma spero che il tempo porti con s nuove sorprese, altri familiari o magari qualche sopravvissuto".

Grazie al lavoro di questo italiano emigrato in Grecia, alcuni familiari hanno potuto ritrovarsi. E' il caso del "signor Benny Natan. Dagli Usa si spostato in Isreale e ora a Milano per un periodo, perch leggendo la lista a rintracciato un suo zio". La consegna si terr nella sala teatro dell'Istituto, "in quella che un tempo era la scuola di questi ragazzi. Per me era importante che la cerimonia si tenesse l, in continuit con la storia di queste vite spezzate. O tentato di rimettere insieme i tasselli, stato doloroso ma ne valsa la pena. Mi piace pensare che quel temporale improvviso, in quel giorno di primavera, non sia arrivato per caso".

(Red/Ct/Adnkronos)