Gay: Sonia Alfano, grave che vescovo Cremona chieda voto contrario
Gay: Sonia Alfano, grave che vescovo Cremona chieda voto contrario
'Sulla relazione sui diritti degli omosessuali presentata nell'Europarlamento'

Roma, 1 feb. (Adnkronos) - " gravissimo che il vescovo di Cremona, con una mail inviata alla mia casella di posta elettronica, mi chieda di votare contro la relazione sui diritti degli omosessuali della collega europarlamentare Ulrike Lunacek". E' quanto afferma l'europarlamentare Sonia Alfano, riferendo che "il vescovo definisce il contenuto della relazione 'ambiguo e per certi aspetti inaccettabile'. Se votassi come mi chiede il vescovo Lafranconi, avallerei una discriminazione che non condivido e che non fa parte della mia storia politica".

Prosegue Sonia Alfano: "Dico questo anche alla luce della presa di posizione di papa Francesco che, a proposito della omosessualit, ha detto che 'se una persona omosessuale di buona volont ed in cerca di Dio, io non sono nessuno per giudicarla. Anche perch Dio ci ha reso liberi'. Da un esponente della Chiesa - osserva - ci aspetteremmo ben altre indicazioni che non quelle della discriminazione".

(Red/Ct/Adnkronos)