Maltempo: Pisa, un migliaio di aziende agricole danneggiate
Maltempo: Pisa, un migliaio di aziende agricole danneggiate
Campi allagati e semine ko nella campagna

Pisa, 1 feb. - (Adnkronos) - Sono almeno un migliaio le aziende agricole con i terreni allagati a causa delle violente precipitazioni che hanno provocato anche l' esondazione di numerosi corsi d’acqua come il Cecina, l’Era e l’Egola. E’ quanto emerge da un nuovo monitoraggio di Coldiretti di Pisa che chiede di avviare le procedure per verificare se esistono le condizioni per la dichiarazione dello stato di calamit nei territori colpiti. L’ondata di maltempo destinata a produrre effetti disastrosi sulla prossima raccolta di grano che, nella Provincia di Pisa, un settore molto importante che coinvolge 1.300 imprese, 20mila ettari destinati e 500mila quintali di prodotto (fonte Istat, anno 2012).

La pioggia, caduta incessante unita all’esondazione dei torrenti, ha invaso ettari ed ettari di terreni gi seminati a grano che ora rischiano il “soffocamento” per asfissia radicale e la conseguente perdita del prossimo raccolto.Allagamenti si registrano un po’ in tutto il territorio provinciale che hanno colpito anche attrezzature, macchine agricole, alcune stalle e magazzini.

A Ponteginori, nel Comune di Val di Cecina i 10 ettari dell’azienda agricola “Podere Sant’Antonio” sono finiti sotto trenta centimetri di acqua e ghiaia. L’argine ricostruito nel lontano 1966 ha tenuto fino allo scorso 24 ottobre quando crollato a causa dai danni provocati dalla presenza delle nutrie e per la cattiva pulizia del torrente. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)