Milano: Comune, spazi e nuove opportunita' per i giovani
Milano: Comune, spazi e nuove opportunita' per i giovani
Pisapia, piano variegato con un'offerta ampia per le nuove generazioni

Milano, 1 feb. (Adnkronos) - Nuovi spazi, nuove opportunit e nuovi servizi per una citt, Milano, che, sempre di pi, si apre ai giovani. Dalla conferma di Piazza del Duomo quale sede di grandi concerti gratuiti alla creazione a breve di uno 'Sportello per lo spettacolo' per facilitare l’organizzazione di eventi in citt, ai 6mila metri quadri degli spazi dell'ex Ansaldo in via Tortona, destinati alla creativit culturale e imprenditoriale. Sono alcune delle azioni messe in campo a favore dei giovani dall'amministrazione comunale e illustrate questa mattina alla Fabbrica del Vapore dal sindaco Giuliano Pisapia, insieme agli assessori alla Cultura Filippo Del Corno e alle Politiche per il Lavoro Cristina Tajani e al delegato del sindaco per le Politiche giovanili Alessandro Capelli.

"Non basta dire che i giovani sono una grande ricchezza se poi questa non viene valorizzata e fatta emergere. C’ bisogno di luoghi, spazi e opportunit che permettano di far scaturire tutte le energie positive - ha dichiarato Pisapia - In questi due anni non siamo stati fermi, anzi, nonostante le difficolt, arriviamo oggi a presentare un piano variegato rivolto ai milanesi pi giovani e ai visitatori della nostra citt. Un'offerta ampia e diversificata per rispondere alla poliedricit che caratterizza le nuove generazioni per una citt aperta e di respiro internazionale".

L'Amministrazione ha deciso di valorizzare la Fabbrica del Vapore, anche con i suoi spazi esterni, e iniziato a lavorare per una sua trasformazione in nuovo polo per l’aggregazione giovanile, sia dal punto di vista della produzione culturale che da quello del tempo libero. Cos come di rilanciare lo spazio 'Informagiovani' di via Dogana, prevedendo aperture serali, notturne e nei weekend, con il coinvolgimento, in forma gratuita, di associazioni e soggetti terzi nella gestione dello spazi. (segue)

(Red/Col/Adnkronos)