Omicidio Meredith: difesa Sollecito, inaccettabili interviste presidente Corte
Omicidio Meredith: difesa Sollecito, inaccettabili interviste presidente Corte

Perugia, 1 feb. (Adnkronos) - "Le sentenze si rispettano, le interviste no. E' gravissimo, anzi inaccettabile, che il presidente Nencini abbia commentato pubblicamente quanto accaduto nel segreto della camera di consiglio e si sia spinto a criticare la strategia difensiva di Sollecito". Sono gli avvocati di Raffaele Sollecito Giulia Bongiorno e Luca Maori a dirlo con una nota congiunta, dopo che stamattina stata pubblicata un'intervista del presidente della Corte d'assise d'appello di Firenze Alessandro Nencini.

"Ci chiediamo innanzitutto - dicono i legali - se parla a nome di tutti i giurati e se la frase sul mancato interrogatorio di Raffaele Sollecito significa che, se avesse accusato Amanda Knox, sarebbe stato assolto". "In ogni caso, ricordiamo a tutti che ai magistrati compete il potere di giudicare, non quello di intromettersi nelle scelte della difesa e di commentarle pubblicamente. Nei prossimi giorni valuteremo le iniziative da intraprendere". Maori e Bongiorno stigmatizzano "la moda delle interviste sulle camere di consiglio" che per loro, "scredita l'intera magistratura" , "ma rilasciare un'intervista dopo una sentenza di condanna e' semplicemente inammissibile".

(Fmr/Ct/Adnkronos)