Sanita': Mantovani, con costi standard 60 mln in piu' nel 2014 in Lombardia
Sanita': Mantovani, con costi standard 60 mln in piu' nel 2014 in Lombardia

Milano, 1 feb. (Adnkronos Salute) - Nel 2014 "avremo 60 milioni di euro in pi sul fondo sanitario regionale e questo grazie all'applicazione dei costi standard". Lo comunica il vice presidente e assessore alla Salute della Regione Lombardia, Mario Mantovani, intervenuto al convegno 'Regole di sistema o elementi di riforma sanitaria', organizzato dall'Asl di Varese.

Parlando dell'obiettivo raggiunto nel 2013 a proposito dei costi standard, l'assessore ha anticipato quali saranno in proposito le aspettative finanziarie di quest'anno. Una delle priorit, per Mantovani, la cronicit. Nella regione si contano oltre 3 milioni di pazienti cronici, pari al il 30% della popolazione e il trattamento della cronicit rappresenta il 70% della nostra spesa sanitaria, ricorda. All'interno di questo gruppo di pazienti aumenta sempre pi il numero delle persone in condizione di cronicit socio sanitaria (anziani non autosufficienti, persone con disabilit, persone affette da dipendenze da sostanze, etc), stimabili in circa 600 mila.

Secondo l'assessore c' l'esigenza che gli ospedali rivedano la propria mission in funzione delle reali esigenze e domande di bisogno che giungono dal territorio: "L'ospedale deve tener conto dei nuovi bisogni della societ e proprio per questo non pensabile che talvolta ci siano ore e ore di permanenza in un pronto soccorso - ha detto Mantovani - Cos come va affrontato il tema dei tempi di attesa: non possiamo far aspettare 6 mesi per una visita specialistica. anche su questo necessario dare risposte al bisogno degli utenti". Da qui il monito ai direttori generali della sanit: "Sono i direttori generali che devono dare risposte concrete agli utenti, anzich fare la rincorsa nel venire a chiedere: non serve la rincorsa alla richiesta. I direttori generali devono farsi carico del funzionamento effettivo delle proprie strutture".

(Com-Lus/Col/Adnkronos)