Notizie Flash: 1/a edizione - L'estero (10)
Notizie Flash: 1/a edizione - L'estero (10)

Ankara. Il giornalista azero Mahir Zeynalov, redattore del giornale turco in lingua inglese Today’s Zaman, stato deportato su decisione della Polizia di Ankara dopo i suoi commenti critici pubblicati su Twitter nei confronti del primo ministro Recep Tayyip Erdogan e del suo governo. Lo riporta il sito di Today's Zaman spiegando che la disposizione partita dal Centro di coordinamento del primo ministro turco.Il 25 dicembre Erdogan aveva denunciato Zeynalov per tweet postati da lui lo stesso giorno sullo scandalo corruzione che ha scosso il Paese. Zeynalov stato quindi inserito in una lista di persone straniere alle quali vietato l'ingresso in Turchia in base alla legge 5683 per ''aver postato tweet contro funzionari di Stato di alto livello''. Zeynalov anche accusato di aver ''tentato di ritrarre Erdogan come protettore di membri di al-Qaeda'' in un tweet su un'operazione dell'anti terrorismo del mese scorso. Today’s Zaman ha quindi spiegato che Zeynalov ha un permesso di lavoro e di residenza valido fino al 10 marzo 2014 e che, essendo stato sposato per 15 mesi con una cittadina turca, potrebbe avere la nazionalita' turca in tre anni.

(Red/Col/Adnkronos)