Governo: Renzi attende legge elettorale e valuta 'staffetta'/Adnkronos
Governo: Renzi attende legge elettorale e valuta 'staffetta'/Adnkronos
se riforma avanti, ipotesi Chigi piu' vicina - i suoi, ma 'Matteo resta segretario'

Roma, 7 feb. (Adnkronos) - Dicono che sta soppesando tutti i pro e i contro, valutando tutte le critiche che potrebbe ricevere. Ma per Matteo Renzi l'opportunit, o l'azzardo, di andare a palazzo Chigi non pi un'ipotesi da escludere. L'argine stato rotto ieri sera nella Direzione del Pd. Ed ora l'opzione sul tavolo. "Non ancora convinto fino in fondo, per", spiega un fedelissimo del segretario dem.

Ad affievolire i dubbi, forse ormai residui, del sindaco di Firenze potrebbe essere il voto la settimana prossima sulla legge elettorale a Montecitorio. "Se la riforma passa, se tutto il gruppo Pd compatto attorno a Renzi, sar un segnale che non potr non avere ricadute sullo schema di governo", dice un renziano tra i pi convinti sulla necessit di un cambio a palazzo Chigi tra Enrico Letta e il segretario dem.

Con Renzi premier, il ragionamento, si potrebbe arrivare fino a fine legislatura nel 2018 e sarebbe una legislatura costituente, nella quale si portano a compimento le riforme istituzionali. Nel rispetto delle richieste del Colle. E Renzi, dice la stessa fonte, resterebbe anche segretario del Pd. "Almeno per un anno, poi magari nel 2015 si fa il congresso. E se non resta lui segretario, comunque sarebbe una personalit della nostra area. Cio, il congresso lo abbiamo vinto noi...". Ovviamente la ricandidatura a sindaco di Firenze, almeno quella, verrebbe meno. (segue)

(Red/Ct/Adnkronos)