Province: Unindustria, citta' metropolitana motore di sviluppo (2)
Province: Unindustria, citta' metropolitana motore di sviluppo (2)

(Adnkronos) - "Noi come Unindustria - ha detto Stirpe - siamo fortemente convinti che questa possa diventare la riforma delle riforme, una grande opportunit per cittadini ed imprese. Realizzare nel nostro territorio una citt metropolitana a 'geometria variabile', dove citt e regione diventino ciascuna la risorsa dell’altra. Solo cos Roma pu ambire a diventare una megacity punto di riferimento internazionale in termini di crescita demografica, innovazione, servizi e ricchezza prodotta come lo sono in Europa Londra e Parigi e, fuori dal nostro continente, New York, Pechino e Tokyo".

"Per questo abbiamo individuato il quadrilatero dello sviluppo sul quale intervenire per migliorare la competitivit del territorio regionale - ha sottolineato Stirpe - Sono due gli assi: la direttrice autostradale Orte-Cassino (asse dell’hard economy) e la direttrice tirrenica Montalto di Castro-Gaeta (asse della soft economy). Entrambe collegano gli altri territori tramite alcune trasversali: una connette Civitavecchia a Orte passando per Viterbo, una da Valmontone collegher la A1 alla futura Roma-Latina, una congiunge Cassino a Gaeta".

"A queste - ha concluso - dovranno aggiungersi altre direttrici ritenute prioritarie per lo sviluppo del Lazio nel medio periodo, a partire dalle infrastrutture che completino il corridoio tirrenico. E’ fondamentale il raddoppio dell’aeroporto di Fiumicino ancora pi necessario in vista della partnership tra Alitalia ed Ethiad, da noi fortemente auspicata. Un accordo, tra l’altro, che farebbe di Fiumicino il principale hub per le nuove tratte Europa- Medio Oriente”.

(Red/Zn/Adnkronos)