Sicilia: Crocetta, su riforma province si trovera' soluzione con maggioranza
Sicilia: Crocetta, su riforma province si trovera' soluzione con maggioranza
'E' giusto fare il vertice a Roma perche' ormai Lupo e' decaduto'

Palermo, 7 feb.- (Adnkronos) - "E' giusto fare il vertice di maggioranza a Roma, perche' ormai il segretario regionale del Pd e' decaduto perche' siamo in fase congressuale". Lo ha detto all'Adnkronos il Presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, replicando a distanza al segretario uscente dei dom Giuseppe Lupo che aveva lamentato oggi la scelta del responsabile Welfare della segreteria Pd Davide Faraone e del ministro Gianpiero D'Alia di un vertice di maggioranza sulla Sicilia previsto per lunedi' sera nella Capitale. Nel corso dell'incontro si cerchera' di trovare un'intesa sulle riforme delle Province. E se la riforma andra' in porto, si dovrebbe riunire un altro vertice il prossimo 18 febbraio, cioe' dopo le Primarie. "Una soluzione si trovera', ne sono certo - dice Crocetta - riusciremo a portare il ddl in aula e approvarlo".

Il Governatore getta anche acqua sul fuoco dopo la polemica scoppiata ieri con l'Udc. Crocetta ieri aveva bollato come "inopportuna" la candidatura degli assessori Udc alle Europee perche' "un'alleanza con Forza Italia sarebbe cintraddittoria", aveva detto. Oggi invece l'Udc ha fatto sapere che saranno presentate liste autonome. E Crocetta risponde: "E' importante chiarirlo, non potevo stare in silenzio davanti a un'ipotesi di alleanza con Berlusconi e Forza Italia di miei assessori".

(Ter/Ct/Adnkronos)