Sicilia: Spicola (Pd), Lupo che parla di rinnovamento e' il colmo
Sicilia: Spicola (Pd), Lupo che parla di rinnovamento e' il colmo
Non ci interessa Crisafulli, il segretario fa le cose per se stesso noi no

Palermo, 7 feb- (Adnkronos) - "Per me e' davvero il colmo che Lupo parli di rinnovamento e di rottamazione...". Cosi' Mila Spicola, del comitato Fausto Raciti, il candidato alla segreteria regionale dem in Sicilia, commenta con l'Adnkronos le parole del segretario uscente Giuseppe Lupo, che oggi ha attaccato il suo competitor, Raciti, chiedendosi se "Matteo Renzi sa che Raciti e' il candidato di Mirello Crisafulli?". "E' davvero il colmo sentirlo parlare di rinnovamento - dice Spicola, che fa parte della direzione nazionale del Pd - perche' io ci sono stata nel partito di Lupo, che venga adesso a parlarmi di rottamazione e' assurdo. Perche' non parla dei risultati otenuti negli ultimi cinque anni dal partito in Sicilia? Ci ha portati a una marginalita' totale". In caso di vittoria di Raciti, appoggiato dall'area Cuperlo ma anche dai renziani e dall'ex senatore Crisafulli, escluso lo scorso anno dalle politiche dalla Commissione di garanzia, Mila Spicola sarebbe il vicesegretario del giovane deputato.

"Lupo perche' non parla delle sue proposte, invece di parlare solo di Crisafulli? Lo invito a parlare finalmente di progetti - dice ancora Spicola, che oggi si trova nel ragusano per la campagna elettorale in vista delle Primarie del 16 febbraio - Basta con questa guerra civile nel partito che dura da vent'anni. A me non interessa Crisafulli, io voglio parlare di Fiat, della zona industriale di Termini Imerese, dei giovani, di scuola. Sono davvero incaz..ta perche' ci sono persone come noi che tentano di portare avanti un modello diverso di fare politica, anche con i vecchi. Ma dobbiamo ascoltare le persone. Non possiamo continuare a discutere di Crisafulli. Io avevo lasciato il partito per questo e adesso sono rientrata nel Pd perche' cerchiamo di fare le cose non per noi ma per la gente, invece Lupo fa le cose per se stesso. La Sicilia sta affondando, dobbiamo pensare alla Sicilia e non a Crisafulli".

(Ter/Ct/Adnkronos)