Sicilia: polemiche tra Pd e Udc, oggi incontro romano tra D'Alia e Faraone
Sicilia: polemiche tra Pd e Udc, oggi incontro romano tra D'Alia e Faraone
Dopo leparole di Crocetta che bolla come 'inopportuna candidatura assessori Udc a Europee'

Palermo, 7 feb.- (Adnkronos) - Approdano a Roma le frizioni siciliane tra il Pd e l'Udc, alleati ma forse ancora non per molto. Ad accendere la miccia, dopo le dichiarazioni di fuoco di alcuni deputati renziani dell'Ars come Fabrizio Ferrandelli e Gianfranco Vullo sul riavvicinamento di Casini a Berlusconi, e' stato ieri il Governatore Rosario Crocetta che ha bollato come "inopportuna la candidatura" degli assessori targati Udc alle Europee con partiti diversi da quelli che compongono il Governo. E la replica del segretario siciliano Giovanni Pistorio che ha invitato Crocetta "a non condizionare l'iniziativa politics dei partiti". Questa mattina e' previsto a Roma un incontro tra il ministro per la Pubblica amministrazione Gianpiero D'Alia e Davide Faraone, responsabile Welfare della segreteria Pd di Renzi. Ufficialmente i due si incontreranno per un "chiarimento", in realta' sara' inevitabile prendere una decisione sul futuro del Governo Crocetta.

(Ter/Col/Adnkronos)