Sinistra: Teatro Valle esaurito per Tsipras, cambiamo noi per cambiare Ue (2)
Sinistra: Teatro Valle esaurito per Tsipras, cambiamo noi per cambiare Ue (2)
nel programma una conferenza per ricontrattare debiti sovrani

(Adnkronos) - "La nostra -chiarisce subito- sar una lista di sinistra, costruita dalla e nella societ civile per allargare gli spazi di democrazia in Europa". L'obiettivo dichiarato "mettere fine al calvario dei cittadini europei causato dall'austerit, dettata dalle politiche neo liberiste. Ci rivolgiamo ai giovani, ai lavoratori, ai precari, ai disoccupati e a tutti quelli che negli anni hanno visto ridursi diritti e conquiste, vogliamo rappresentare tutti quelli che lottano disperatamente per vivere in maniera dignitosa".

Le politiche della Troika, non sono il solo nemico da combattere. Il rischio, a sinistra, il settarismo o il tentativo di egemonizzare il movimento. "Per anni -ha detto ancora Tsipras- abbiamo seguito con interesse il dibattito della sinistra in Italia, laboratorio dell'innovazione e del cambiamento. Ora la sinistra italiana guarda alla Grecia cercando risposte. Noi e voi dobbiamo cercare di non imitarci o di essere in competizione ma di stare tutti uniti".

"Per fare s che l'Europa cambi, dobbiamo prima impegnarci per cambiare i nostri Paesi". Tsipras pensa in grande e coltiva l'aspirazione di organizzare una conferenza internazionale per ridurre il debito dei Paesi dell'area euro, liberando risorse, primo irrinunciabile passo per "rilanciare le economie distrutte da anni di neo liberismo". Nell'Europa del 3%, che considera il debito pubblico un pericoloso virus da estirpare, il New Deal torna di attualit.

(Red/Ct/Adnkronos)