Commercio: i consumatori del lusso diventeranno 440 milioni nel 2020 (2)
Commercio: i consumatori del lusso diventeranno 440 milioni nel 2020 (2)

(Adnkronos) - ''Credo che la percezione di un’etichetta abbia a che fare con una somma di fattori - racconta Camilla Lunelli - ed il pi concreto sicuramente il prezzo, il primo elemento distintivo e di aggregazione, ma non certo l’unico indicatore, e neanche il pi importante. L’aspetto emozionale quello fondamentale, anche se impossibile da quantificare, senza dimenticare l’importanza del contesto, altro fattore basilare: per essere percepiti come vino di alto livello, bisogna che gli opinion leader del settore siano a primi a riconoscerlo, dai sommelier ai ristoratori, che scelgono o meno un determinato vino''.

''Un ultimo indicatore importante - conclude Camilla Lunelli - rappresentato proprio dalle associazioni, che riuniscono marchi del vino che condividono un insieme di valori simile”.

Per Marilisa Allegrini, il cammino molto lungo, perch “non si diventa un brand appetibile a livello globale, in un mercato come quello del lusso, dalla sera alla mattina. Come nella moda, una lunga trafila, che va dalla conquista dei mercati al riconoscimento della stampa, e per arrivarci ci vuole alle spalle una storia solida”. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)