Innovazione: Polimi, progetto europeo per settore sensoristica da 1,7 mln (2)
Innovazione: Polimi, progetto europeo per settore sensoristica da 1,7 mln (2)
impatto anche sul settore fotovoltaico

(Adnkronos)- "In chiave di prevenzione, infatti, -spiega il Politecnico di Milano- cruciale poter accrescere la sensibilit delle attuali tecniche diagnostiche, in particolare quando minime quantit di una sostanza possono risultare nocive per l’organismo umano, si pensi ad esempio al monossido di carbonio nell’aria o a inquinanti come il benzene".

In un mondo in cui la sanit sta evolvendo verso sistemi personalizzati di diagnosi ambulatoriale o a domicilio, il successo di queste ricerche porterebbe, sottolinano i ricercatori, "nel lungo periodo alla realizzazione di dispositivi optoelettronici innovativi in grado di concentrare con grande efficienza la luce infrarossa, migliorare la qualit e abbassare i costi dell’assistenza medica. Si pensi ad esempio ai dispositivi portatili per il monitoraggio in continuo della glicemia in soggetti diabetici".

Oltre alla diagnostica medica, il successo del progetto potrebbe avere impatto anche sul settore fotovoltaico, "laddove oggi -affermano ancora- la parte infrarossa della luce solare non viene assorbita dai pannelli, mentre con sistemi di antenne come quello proposto tale porzione potrebbe essere raccolta con maggiore efficienza". (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)