Istat: competitivita' costo lavoro, Italia ultima in Ue (2)
Istat: competitivita' costo lavoro, Italia ultima in Ue (2)

(Adnkronos) - Per le imprese del Mezzogiorno il calo stato del 9,2 per cento, mentre per quelle del Nord-ovest del 5,4 per cento. Le imprese del Centro mostrano la flessione pi contenuta (-1,8 per cento) grazie all’incremento del 4,7 per cento osservato per i servizi. Questi dati mettono in luce un peggioramento della situazione competitiva delle nostre imprese soprattutto per le unit del Nord-est e dei comparti delle costruzioni e dell’industria in senso stretto.

L’indicatore sintetico del successo dell’impresa nel sistema competitivo calcolato come rapporto tra valore aggiunto per addetto e costo del lavoro unitario. Esso rappresenta una sintesi della misura di efficienza dei processi produttivi e fornisce, pertanto, indicazioni sulla competitivit in termini di costo. Pu essere visto, inoltre, come l’inverso del costo del lavoro per unit di prodotto (Clup), indicatore spesso utilizzato a livello macroeconomico.

Il livello di competitivit delle imprese dato dal rapporto tra valore aggiunto per addetto, cosiddetta produttivit apparente del lavoro (misura dell’incremento di valore che si verifica nell’ambito della produzione e distribuzione di beni e di servizi grazie all’intervento dei fattori produttivi: capitale e lavoro) e costo del lavoro per dipendente.

(Red/Zn/Adnkronos)