Lavoro: 'Noi di Sala' associazione che da' lustro a maitre e sommelier
Lavoro: 'Noi di Sala' associazione che da' lustro a maitre e sommelier
Il presidente e' Marco Reitano

Roma, 9 feb. - (Adnkronos) - Ogni Heinz Beck, chef tristellato de La Pergola del Rome Cavalieri ha il suo Marco Reitano, ogni Massimo Bottura, re degli chef del Belpaese con la sua Osteria Francescana di Modena ha il suo Giuseppe Palmieri. O, in altre parole, ogni grande ristorante e ogni grande chef hanno persone che, meno spesso sotto la luce dei riflettori, ma sempre in prima fila tra tavoli, cantine, e clienti, contribuiscono al successo di un locale.

E cos, dopo la grande esposizione mediatica dei cuochi, ora tocca a “Noi di Sala” (www.noidisala.com), associazione che ha come mission quella di ridare lustro “a figure che fanno un lavoro durissimo ma bellissimo, sempre a contatto con i clienti”, spiega a WineNews Marco Reitano, che il presidente.

Nel consiglio direttivo, tanti maitre e capi sommelier di ristoranti importanti, da Luca Boccoli del Settembrini a Matteo Zappile de Il Pagliaccio, Roma, da Marco Amato dell’Imago Hotel Hassler, ad Alessandro Pipero del Pipero al Rex, da Davide Merlini de Le Jardin de Russie, a Rudy Travagli dell’Enoteca La Torre, fino a Giuseppe Palmieri dell’Osteria Francescana. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)