Vino: capitali cinesi in arrivo nel cuore del Chianti classico
Vino: capitali cinesi in arrivo nel cuore del Chianti classico
Interesse per il Brunello di Montalcino

Roma, 9 feb. - (Adnkronos) - Di delegazioni grandi o piccole di imprenditori cinesi della ristorazione o della distribuzione, sul territorio, se ne vedono da tempo. Ma di notizie concrete su possibili investitori del grande Paese asiatico in cantine del Brunello di Montalcino, fino ad oggi, c’erano poche tracce. E, invece, almeno per un’azienda, di cui non si sa il nome, le trattative sarebbero in fase avanzata. Almeno secondo rumors, pubblicati sul quotidiano “Il Sole 24 Ore” dal giornalista Carlo Festa, in un articolo intitolato “I gruppi cinesi alla conquista del Brunello di Montalcino”.

“Rumors che arrivano da ambienti bancari”, ha detto l’autore a WineNews. D’altra parte, i cinesi stanno investendo molto in vino, e dopo aver comprato tanti chateau di Bordeaux, cantine importanti in California e in Australia, e anche una piccola propriet nel Chianti Classico, sarebbe nelle cose un interesse importante in uno dei territori top del vino italiano del mondo, dove il valore di un ettaro di vigneto, dalle stime di diverse fonti, da WineNews all’agenzia “Knigth Frank”, vale dai 300.000 ai 500.000 euro, ed uno di quei territori, secondo il big player americano del real estate, ad aver visto le migliori performance di crescite del 20% negli ultimi anni.

(Red/Zn/Adnkronos)