Siria: Onu cerca di ottenere garanzie su passaggio aiuti umanitari
Siria: Onu cerca di ottenere garanzie su passaggio aiuti umanitari

Il Cairo, 9 feb. - (Adnkronos/Dpa) - Le Nazioni Unite stanno cercando di negoziare per ottenere garanzie che consentano il passaggio dei propri convogli umanitari diretti verso la citta' di Homs, nella parte centrale della Siria, all'indomani degli attacchi che ieri hanno portato al ferimento di un autista dell'Onu ed al danneggiamento di due automezzi che poi sono stati abbandonati sul posto dagli operatori impegnati nella missione congiunta tra Onu e Mezzaluna rossa siriana.

Secondo quanto riferito da alcuni residenti veicoli Onu hanno raggiunto l'area ed il personale delle Nazioni Unite e' impegnato a trattare per ottenere garanzie e far entrare medicianli e cibo per gli abitanti sotto assedio. "Ci devono essere garanzie sufficienti", ha dichiarato il portavoce del Pam, Abir Atifeh, parlando con l'emittente Al Arabiya. "Non possiamo portare aiuti...senza garanzie".

Valerie Amos, a capo delle missioni umanitarie delle Nazioni Unite ha ribadito l'impegno dell'organismo a garantire l'arrivo degli aiuti alle persone in stato di necessita' lamentando le violenze che hanno costretto ad interrompere ieri la missione umanitaria nella citta' siriana. "Sono profondamente delusa dal fatto che la tregua umanitaria di tre giorni concordata dalle parti sia stata interrotta oggi e che gli operatori umanitari siano stati deliberatamente attaccati", ha dichiarato.

(Red/Zn/Adnkronos)