Industria: -3% produzione 2013, sindacati 'ripresa fragile, serve svolta'/Il Punto (2)
Industria: -3% produzione 2013, sindacati 'ripresa fragile, serve svolta'/Il Punto (2)
Camusso, calo non stupisce - Sbarra (Cisl), serve politica industriale

(Adnkronos) - "Non possiamo dire di essere stupiti di questa riduzione dell'effettiva produzione del nostro Paese", commenta il segretario generale della Cgil Susanna Camusso. "L'ottimismo con cui veniva detto che il 2014 sarebbe stato l'anno della ripresa ci e' sempre parso sbagliato", dice ancora elencando i capitoli della crisi mai chiusi: "disoccupazione in crescita, i tanti annunci di ristrutturazione delle imprese, il continuo diminuire del volano dei consumi nel nostro Paese".

Analoga preoccupazione arriva dalla Cisl, secondo cui "i dati confermano la fragilit della tanto attesa ripresa", come spiega il segretario confederale Luigi Sbarra. "I dati positivi di novembre, in Europa ed in Italia, appaiono non come il segnale di uscita dal tunnel della congiuntura negativa, ma come un semplice rimbalzo tecnico, in un profilo produttivo ancora segnato da recessione e stagnazione", aggiunge.

E ribadisce: "occorre un intervento immediato di politica industriale da parte del Governo che sia in grado di riattivare percorsi di crescita e di sviluppo nel settore manifatturiero, nell’edilizia e nelle costruzioni e nella green economy con una gestione pi attiva delle crisi industriali in atto". (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)