Ue: Squinzi, sentimento antieuropeista cresce per colpa dell'austerity
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


Ue: Squinzi, sentimento antieuropeista cresce per colpa dell'austerity

Milano, 10 feb. ( Adnkronos ) - "L'Italia deve e vuole essere europea. La crisi e le politiche di austeritÓ hanno fatto crescere pericolosamente un sentimento antieuropeista che non appartiene alla nostra cultura e alla nostra storia". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, in occasione della Mobility Conference in corso a Milano.

"A questo sentiment - assicura Squinzi- vanno date risposte concrete, non affidandosi alla sola passione europea, utilizzando appieno le opportunitÓ che ci vengono da Bruxelles e facendo sentire forte la nostra voce, quando necessario, per evitare squilibri o penalizzazioni del nostro Paese rispetto a chi vuole pesare di pi¨ e influenzare le scelte politiche europee".

(Red/Col/Adnkronos)