Difesa: Capo Stato Maggiore incontra ambasciatore cinese
Difesa: Capo Stato Maggiore incontra ambasciatore cinese
Impegno comune in missione Unifil Libano e in contrasto a pirateria Oceano Indiano

Roma, 11 feb. (Adnkronos) - Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, ha ricevuto questo pomeriggio, a Palazzo Caprara l’ambasciatore della Repubblica popolare cinese, Li Ruiyu. L’incontro, riferisce una nota, ''svoltosi in un clima molto disteso, rappresenta una concreta testimonianza dell’intendimento condiviso di consolidare e rafforzare i rapporti bilaterali, gi ottimi, i quali sono frutto dei tradizionali legami di amicizia esistenti tra la Repubblica Popolare Cinese e l’Italia''.

Al centro dei colloqui, le attivit di cooperazione tra i due Paesi, che a partire dalle attivit sinora svolte, potranno consentire approfondimenti in settori di interesse comuni. Tra questi, l’impegno dei due paesi nella missione Unifil in Libano e nelle attivit di contrasto alla pirateria in Oceano Indiano. Si anche parlato anche di una possibile collaborazione nel settore della Maritime Situational Awareness (Msa), ''cooperazione che avrebbe importanti ricadute formative, addestrative e operative per gli assetti aeronavali che entrambi i paesi dedicano alla sorveglianza marittima ed in quello dell’addestramento''.

L’ambasciatore Li Ruiyu, ricorda la nota, ha presentato le lettere Credenziali al Presidente della Repubblica lo scorso 15 gennaio 2014. Gi consigliere e ministro consigliere dell'Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia dal 1999 al 2001, oltre a importanti incarichi in seno al ministero degli Affari Esteri, Li Ruiyu stato ministro plenipotenziario nel Regno Unito e ambasciatore straordinario e llenipotenziario presso il Regno di Danimarca, suo ultimo incarico.

(Red/Ct/Adnkronos)