Mafia: Anselmo (Udc), Presidente Ars ci difenda da infamanti parole Cicero
Mafia: Anselmo (Udc), Presidente Ars ci difenda da infamanti parole Cicero

Palermo, 11 feb. - (Adnkronos) - Approdano all'Assemblea regionale siciliana le dichiarazioni rilasciate oggi dal Presidente dell'Irsap, Alfonso Cicero, secondo cui all'Ars ci sarebbero "zone infette e deputati che agiscono in modo pericoloso negli interessi mafiosi". A prendere per prima la parola e' stata la deputata dell'Udc Alice Anselmo, secondo cui "le dichiarazioni rilasciate oggi dal Presidente Cicero sono troppo gravi. Si e' permesso di affermare che in questa Assemblea regionale ci sono zone infette e che ci sono deputati che agiscono in modo pericoloso. Con politici che continuano ad avere riferimenti in Cosa nostra - dice Anselmo - Sono sbigottita e sconcertata dalle affermazioni di Cicero, credo che questa Assemblea, dove la lotta alla mafia appartiene a tutti, debba difendere le istituzioni perche' no ne' possibile continuare con questo modo incessante di offendere e vituperare chi lavora tutti i giorni, nel portare avanti una lotta contro la mafia. Dovete difenderci dalle infamanti dichiaraizoni di Cicero".

(Ter/Ct/Adnkronos)