Maltempo: Firenze, livelli fiumi in diminuzione, ma resta l'allerta (2)
Maltempo: Firenze, livelli fiumi in diminuzione, ma resta l'allerta (2)

(Adnkronos) - ''Quello di ieri stato il secondo evento di maltempo a distanza di dieci giorni che ha colpito il territorio mentre erano in corso di predisposizione diversi interventi in somma urgenza conseguenti alle ultime piene. Tra questi - prosegue Crescioli - anche la risistemazione dell’opera di svuotamento della cassa di espansione di Granaiolo a Castelfiorentino, che comprender anche alcune opere necessarie per migliorare lo scolo dei terreni. Colgo l’occasione per comunicare che nei giorni scorsi sono stati affidati e consegnati anche i lavori per la sistemazione delle paratie sull’Elsa della medesima cassa di espansione. Con questa serie di interventi, condizioni meteo permettendo, alcune rilevanti criticit esistenti in quell’opera idraulica dovrebbero essere superate”.

Nel dettaglio, gli interventi in somma urgenza sui corsi d’acqua in seguito alle piene di fine gennaio/inizio febbraio riguardano le sistemazioni di difese di sponda dell’Arno a Firenze (Isolotto), delle paratoie e di un muro di sponda crollato sullo Stagnolo a Lastra a Signa, delle paratoie sull’Arno nei Comuni di Signa, Lastra a Signa e Scandicci, e di un muro di sponda sull’Isone nel Comune di Bagno a Ripoli. Tra questi anche la somma urgenza del valore di circa 30.000 euro per la risistemazione dell’opera di svuotamento della cassa di espansione di Granaiolo a Castelfiorentino, danneggiata dalla piena dei giorni scorsi, e che migliorer anche gli storici problemi di scolo dei terreni.

Sempre su Granaiolo, i lavori affidati e consegnati ad inizio febbraio puntano a risolvere il difettoso funzionamento delle paratie che fa s che l’acqua dall’Elsa in via generale entri nella cassa ad una quota pi bassa di quella dovuta. Va per precisato che la cassa, in occasione della piena dei giorni scorsi e considerato il livello raggiunto dall’Elsa, si riempita non a causa di tale malfunzionamento, ma nello svolgimento delle proprie funzioni di cassa d'espansione.

(Red/Ct/Adnkronos)