Maltempo: appello di Rossi, lo Stato faccia la sua parte
Maltempo: appello di Rossi, lo Stato faccia la sua parte
''La Toscana da sola non ce la puo' fare''

Firenze, 11 feb. - (Adnkronos) - "Non si pu morire per Maastricht e neppure per il fiscal compact, non si pu morire affogati o franati". Cos il presidente della Toscana Enrico Rossi intervenendo, in Consiglio regionale, nel dibattito che ha seguito la comunicazione dell'assessore alla presidenza Vittorio Bugli in merito alle pi recenti situazioni legate al maltempo che ha colpito tante zone della Toscana.

Rossi ha sottolineato, in particolare, la necessit che lo Stato intervenga sulle azioni di prevenzione mettendo a disposizione della Regione risorse annue, per almeno un decennio, almeno pari a quelle stanziate dalla Regione stessa.

"Siamo disponibili - ha spiegato Rossi - a stanziare 50 milioni ogni anno e se una cifra almeno analoga arrivasse dallo Stato, nel giro di un decennio avremmo reso sostenibile una adeguata attivit di prevenzione su un territorio che ne ha evidente bisogno". Il presidente ha ricordato lo stanziamento sulla prevenzione, gi deciso dalla Regione, di 50 milioni per il 2014 ("Questa la strada giusta su cui continuare, la strada ragionevole") ed ha rivolto un appello ai parlamentari toscani ricordando come, per le attivit di prevenzione, il Parlamento abbia stanziato nell'anno in corso appena 40 milioni per tutta Italia mentre sarebbe necessario almeno un miliardo ogni anno ("fuori dal patto di stabilit, qualcuno vada a Bruxelles a dirlo"). (segue)

(Red/Ct/Adnkronos)