Medicina: esperti, in emofilia obiettivo zero sanguinamenti
Medicina: esperti, in emofilia obiettivo zero sanguinamenti

Roma, 11 feb. (Adnkronos Salute) - Il futuro dell'emofilia ha un unico obiettivo: zero Abr (Annual Bleeding Rate), il tasso annuo di sanguinamenti che fa la differenza nella qualit di vita dei pazienti. E' questo il messaggio emerso durante Hemocases 2014 - Work in progress, appuntamento annuale organizzato da Baxter Italia nei giorni scorsi a Roma, giunto alla sua quinta edizione.

L'evento ha riunito i pi importanti esperti nazionali e internazionali nel campo dell'emofilia, fra cui alcuni componenti del direttivo Aice (Associazione italiana centri emofilia). Negli anni, ricordano i promotori dell'iniziativa in una nota, la terapia dell'emofilia ha segnato importanti passi avanti offrendo al paziente una migliore qualit di vita soprattutto grazie alla prevenzione dei sanguinamenti e delle conseguenze invalidanti. Haemocases-Work in progress "ha gettato le basi per una gestione ancora pi efficace di questa malattia e per il raggiungimento di un Abr pari a zero".

Gli esperti si sono confrontati sulle possibili opzioni da adottare, come la profilassi personalizzata ottenibile grazie al dosaggio di fattore VIII (emofilia A) basato sulla farmacocinetica (PK Dosing) e l'ottimizzazione della terapia del paziente. Infine una sessione stata dedicata alle nuove frontiere della gestione dell'emofilia B, causata dal deficit di fattore IX della coagulazione.

(Red/Col/Adnkronos)