'Ndrangheta: Grassi (Sco), ha sostituito Cosa nostra nei traffici
'Ndrangheta: Grassi (Sco), ha sostituito Cosa nostra nei traffici
Cosche fuori dai confini nazionali per cercare nuovi spazi criminali

Roma, 11 feb. (Adnkronos) - ''La 'ndrangheta e' uscita dai propri territori di origine, e cerca nuovi spazi criminali oltre confine''. Lo ha detto il direttore dello Sco (Servizio Centrale Operativo), Raffaele Grassi, in una conferenza stampa convocata alla Procura nazionale antimafia, a Roma, illustrando l'operazione 'New Bridge', messa a segno dalla Polizia di Stato e dall'Fbi, che ha consentito di sgominare organizzazioni criminali dedite al traffico di stupefacenti negli Usa e in Italia.

''La gestione del traffico di droga a livello internazionale -ha aggiunto Grassi- e' quasi monopolizzata dalla 'ndrangheta'', che che, nel tempo, ha "sostituito Cosa Nostra nei rapporti" con i mafiosi oltreoceano e i narcos sudamericani. Il 'nuovo ponte' che le organizzazioni criminali volevano costruire, aveva la finalita' di esportare eroina dall'Italia e importare cocaina dagli Usa Un cartello estremamente potente -ha rimarcato il numero uno dello Sco- che ha visto anche la presenza di cartelli sudamericani''.

''Fondamentale -ha concluso Grassi- si e' rivelato l'utilizzo di agenti 'undercover' (sotto copertura, ndr) sia americani sia italiani, che hanno consentito l'acquisizione di importanti prove, e l'impiego di squadre investigative miste Fbi-Sco e Squadra Mobile di Reggio Calabria''.

(Red/Col/Adnkronos)