'Ndrangheta: Roberti, colpiti trafficanti stupefacenti ai massimi livelli
'Ndrangheta: Roberti, colpiti trafficanti stupefacenti ai massimi livelli
Operazione 'New Bridge' ha pochi precedenti nella storia

Roma, 11 feb. (Adnkronos) - ''Abbiamo messo a segno una brillante operazione di contrasto al traffico degli stupefacenti, sia di cocaina che di eroina, sulla tratta Usa-Italia''. Lo ha detto il procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, nel corso di una conferenza stampa convocata alla Procura nazionale antimafia, a Roma, per illustrare i dettagli della maxi operazione antidroga denominata 'New Bridge', legata alle 'ndrine calabresi e a Cosa nostra' a New York, che ha consentito di sgominare organizzazioni criminali negli Usa e in Italia.

"Si tratta di trafficanti di stupefacenti ai massimi livelli -ha spiegato Roberti- e grazie a una straordinaria attivita' di indagine sono stati eseguiti, in simultanea, 17 fermi in Italia e 7 arresti negli Usa: e' stata conclusa una operazione che ha pochi precedenti nella storia''.

''La procura nazionale antimafia -ha rimarcato Roberti- e' impegnata nella cooperazione internazionale in particolare con gli Usa con un rapporto di scambio di informazioni per capire le proiezioni delle mafie italiane negli Stati Uniti, e individuarne i beni per poterli sequestrare".

(Red/Col/Adnkronos)