'Ndrangheta: investigatori Usa, colpito cuore criminalita' internazionale
'Ndrangheta: investigatori Usa, colpito cuore criminalita' internazionale
Continua lotta congiunta Fbi-Polizia per contrasto a criminalita'

Roma, 11 feb. (Adnkronos) - "Con l'operazione 'New Bridge' abbiamo colpito il cuore della criminalita' organizzata internazionale". Cosi' il procuratore federale di Brooklyn, Marshall Miller, in una conferenza stampa convocata alla Procura nazionale antimafia, a Roma, ha commentato il blitz messo a segno dalla Polizia e dall'Fbi, che ha consentito di sgominare organizzazioni criminali dedite al traffico di stupefacenti negli Usa e in Italia.

"La 'ndrangheta cercava di costruire un 'ponte' tra la Calabria e gli Stati Uniti -ha spiegato Miller- ma non si sono accorti che gia' esisteva da decenni un ponte molto piu' forte e autorevole: quello delle forze dell'ordine e delle autorita' italiane e americane, costruito in anni di collaborazione. La nostra lotta, congiunta, continua'', ha assicurato il procuratore federale di Brooklyn.

(Red/Col/Adnkronos)