** Notiziario servizi pubblici ** (38)
** Notiziario servizi pubblici ** (38)

(Adnkronos/Ign) –

Trasporti: Ass.Coscioni, non sorprendono procedure infrazione Ue contro Italia

''Non sorprende'' la decisione con la quale la Commissione europea ha avviato tre procedure di infrazione contro l'Italia per il mancato rispetto dei diritti dei passeggeri disabili. E' Alessandro Gerardi, consigliere generale dell'associazione Luca Coscioni a sottolineare che ''da anni la nostra associazione riceve tantissime segnalazioni da parte dei viaggiatori a ridotta mobilit i quali si vedono quotidianamente costretti ad affrontare problemi dovuti ai rifiuti ingiustificati e ad altre ingiuste richieste quando cercano di viaggiare''.

''Avere a che fare con la disabilit nella vita gi una sfida dura: le cose -prosegue- non dovrebbero diventare ancora pi dure quando si arriva in aeroporto, si prende un autobus o si viaggia in metropolitana. Con questa decisione i commissari europei ci ricordano che il diritto alla mobilit, la non discriminazione e la pari dignit di tutte le persone diversamente abili sono requisiti indispensabili senza i quali i concetti di ''vita indipendente'' e ''inclusione sociale'' sono destinati a rimanere privi di significato''.

''Ora -conclude- l'Italia ha due mesi per fornire risposte adeguate alla Commissione Ue, nel frattempo noi adotteremo ogni iniziativa affinch i fondi statali per l'abbattimento delle barriere architettoniche vengano rifinanziati con risorse adeguate e ci batteremo al fine di veder attuato il nuovo Regolamento europeo in materia di trasporto urbano ed extraurbano mediante la nomina dell'Organismo responsabile della sua applicazione. (segue)

(Ign/Zn/Adnkronos)