Roma: Marino, Italia e Grecia unici paesi a non regolare unioni civili
Roma: Marino, Italia e Grecia unici paesi a non regolare unioni civili
Il sindaco all'incontro 'Roma citta' aperta' organizzato dai Giovani Democratici

Roma, 11 feb. (Adnkronos) - "C'e' la crisi, la disoccupazione giovanile, ma c'e' anche un'emergenza culturale. Siamo l'unico paese oltre la Grecia a non aver regolamentato le unioni civili, io la considero un'urgenza". Cosi' il sindaco di Roma Ignazio Marino durante l'incontro 'Roma citta' aperta' organizzato dai Giovani Democratici della Capitale al Caffe' Letterario di Via Ostiense, dove hanno affrontato il tema dei diritti civil. All'incontro sono intervenuti anche Lionello Cosentino, segretario Romano del Pd, e Giulia Tempesta, vicecapogruppo Pd al consiglio comunale.

''E' assurdo pensare - ha aggiunto il sindaco - che in assenza di un certificato di matrimonio la mia compagna non potrebbe nemmeno decidere sulle cure nel caso mi venisse un infarto. In Italia - dice - ci sono piu' di 100.000 bambini che vivono con coppie non regolamentate. Se venisse a mancare uno dei due genitori, cosa succedera' a quei bambini?La politica - conclude - serve proprio a dare un indirizzo, noi siamo in ritardo rispetto agli altri Paesi".

(Fst/Ct/Adnkronos)