Sanita': Sardegna, 2 mln per assistenza domiciliare disabili e malati Sla
Sanita': Sardegna, 2 mln per assistenza domiciliare disabili e malati Sla

Cagliari, 11 feb.- (Adnkronos) - Subito 2 milioni e 227,5mila euro, rettificando la delibera della Giunta regionale del 31 gennaio scorso, e la differenza dai 10 milioni dei fondi per la non autosufficienza previsti nell'emendamento alla manovra finanziaria 2014 approvato a dicembre. In pi, un atto di indirizzo dell'assessore della Sanit per la rimodulazione delle risorse nel 2014 prevedendo 3 milioni 197,5 mila euro quale finanziamento aggiuntivo rispetto alle risorse del Fondo regionale per la non autosufficienza.

Sono i provvedimenti che la giunta della Regione Sardegna ha approvato oggi per potenziare i programmi di assistenza domiciliare ai disabili gravissimi, accogliendo cos le richieste del Comitato 16 novembre onlus e del suo segretario Salvatore Usala. Dopo il sit-in sotto l'assessorato a Cagliari, De Francisci ha ricevuto Usala con il quale hanno concordato le procedure da adottare.

La delibera approvata oggi dalla Giunta Cappellacci prevede di riprogrammare i 2 milioni 227,5mila euro per il progetto regionale "Riconoscimento del lavoro di cura familiare, caregiver e integrazione dell'assistenza domiciliare in favore dei malati di SLA della Sardegna" , ai quali andranno aggiunte "le risorse che verranno stanziate nel "Fondo nazionale per la non autosufficienza", attualmente in fase di assegnazione, anche mediante l'applicazione del comma 2 dell'articolo 2 della Finanziaria 2014. (segue)

(Coe/Col/Adnkronos)